«Danza, musica e arte nelle cure Oncologiche» Convegno internazionale a Brescia

Da a
Eventi speciali News
Brescia Mappa

Un appuntamento molto importante per le discipline olistiche, come la Biodanza, che trovano preziosa applicazione in ambito ospedaliero e non solo, per affiancare le persone che affrontano la difficile sfida del cancro.

Il 6 e 7 Ottobre 2016 a Brescia si tiene un convegno internazione dal titolo “LE TERAPIE COMPLEMENTARI IN ONCOLOGIA: Danza, yoga, musica, arte. QUALI EVIDENZE DI EFFICACIA?”.

Premessa

Le esperienze traumatiche come il cancro lasciano profonde tracce nella mente, nel cervello e nel corpo, persino nella biologia e nel sistema immunitario, oltre che nelle attività quotidiane delle persone che ne sono state colpite e nelle loro famiglie.

Anche molto tempo dopo la sua conclusione, un’esperienza di malattia oncologica può essere rievocata al minimo accenno di pericolo e può attivare circuiti cerebrali disfunzionali, secernendo abbondanti quantità di ormoni dello stress e producendo cambiamenti psicologici importanti.

Un enorme incremento nelle conoscenze in ambito psiconcologico circa i processi di base che sottostanno al trauma da cancro offre oggi nuove opportunità per aiutare i “sopravvissuti” a sentirsi ancora vivi nel presente e a procedere ritornando ad essere padroni della loro vita.

Perché avvenga un reale cambiamento il corpo ha necessità di apprendere che il pericolo è passato e di attivare i propri processi di guarigione. La sfida non è soltanto imparare ad accettare le cose terribili che sono accadute durante la malattia oncologica, ma imparare ad ottenere la padronanza sulle proprie sensazioni interne e sulle emozioni.

Molti sono gli approcci che possono trasformare le tracce del passato e ciascuno di essi può produrre cambiamenti profondi in relazione alla natura del particolare problema e alla biografia di ogni singola persona. Importanti lavori di ricerca evidenziano oggi che la pratica della musicoterapica, della danza-terapia, dell’arte-terapia e dello yoga, riducono, in modo sostanziale, i sintomi di sofferenza psichica di pazienti che non rispondono positivamente né ai farmaci, né ad alcun altro trattamento. Con i bambini tali approcci sembrano avere effetti ancora migliori: riducono la paura e l’angoscia, migliorano le relazioni con i familiari e aiutano i piccoli pazienti a sostenersi a vicenda.

L’integrazione di queste tecniche con altri e diversi approcci terapeutici consente di ricalibrare il funzionamento cerebrale, di potenziare i meccanismi di autoregolazione e di migliorare le attività neuro-endocrino- immunologiche dei nostri apparati, permettendoci di capire più cose rispetto al passato circa i meccanismi di guarigione messi in atto dal nostro organismo di fronte all’esperienza di cancro.

 

screen1370

Presidenti del convegno / Co-Chairs
Marco Bellani (Varese)
Luigi Grassi (Ferrara)
Diana Lucchini (Brescia)

Segreteria scientifica / Scientific Board
Marco Bellani (Varese), Tiziana Bolis (Milano), Maria grazia Baroni (Reggio Emilia), Pierluigi Chiodera (Brescia), Paola gabanelli (Pavia), Stefano gastaldi (Milano), Luigi grassi (Ferrara), Margherita greco (Milano), Diana Lucchini (Brescia), Luciana Murru (Milano), Claudia Parazzi (Brescia), Enrico Sartori (Brescia), Raffaella Speranza (Milano), Daniela Speziani (Brescia) Mariarosa Strada (Pavia), Ferdinando Suvini (Firenze), Fabio Tosoni (Brescia), Eugenia Trotti (Varese), giovanni Ucci (Lodi), Luigi Valera (Milano), giovanni Zaninetta (Brescia).

Comitato Organizzatore / Advisory Board
Filippo Albertini, Ornella Archetti, Chiara Asturaro, Michela Averoldi, Elena Baratti, Licia Barbisoni, Cristina Barezzani, Luciana Besenzoni, Wilma Boccingher, Viviana Bonzi, guerino Botticini, Fedora Brignoli, Maria Bussolati, Francesca Carini, Nicoletta Colombo, Antonella Consolo, giuseppina Ferri, Paola Ferrari, Dario geraci, giulia giacomelli, Renato Krug, Ivonne Locatelli, Monica Lombardi, Elisa Magrinello, Michele Mangerini, Angiolino Massolini, Claudia Mazzotti, Vittoria Mutti, Carmela Nicosia, Laura Novena, Luisa Petromer, Claudia Piantanida, Maria Cecilia Poli, Letizia Tognoli, Mirella Venturi, Luca Zettini.

Segreteria Organizzativa / Organization Secretary
S.g.C. Via XX Settembre, 48 – 25121 Brescia, Tel. +39 030 292173, Fax +39 030 292231, e-mail email hidden; JavaScript is required

Programma

screen1371Giovedì 6 Ottobre 2016

8.30 – 18.30 Workshop Practice

Istituto Artigianelli Via Giovanni Piamarta 6 – Brescia

«Le terapie complementari in oncologia: danza, yoga, musica, arte.» – Workshop esperienziali

Venerdì 7 Ottobre 2016

08.45 – 16.00 Sessione scientifica

Auditorium San Barnaba Corso Magenta 44/A – Brescia

«Le terapie complementari in oncologia: danza, yoga, musica, arte.»

16.30 – 18.30 Sessione scientifica

Auditorium San Barnaba Corso Magenta 44/A – Brescia

«Esperienze Italiane»

Venerdì 7 Ottobre 2016

08.45 – 18.30 Sessione scuola

Auditorium Liceo Scientifico Leonardo via Balestrieri, 6 – Brescia

«Star bene a scuola»

Venerdì 7 Ottobre 2016

20.45 Serata aperta alla cittadinanza

Teatro sociale Via Felice Cavallotti, 20 – Brescia

Danza, YOGa, musica, arte. i nuOVi LinGuaGGi Per iL Ben…essere! A cura di Sara Poli

Informazioni

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
SGC – VIA XX SETTEMBRE, 48 – 25121 BRESCIA
Tel. 030.292173 – Fax 030.292231 – E-mail: email hidden; JavaScript is required

Sedi del Convegno

Il convegno si svolgerà, come indicato nel programma scientifico, nelle seguenti sedi:

  • GIOVEDI 6 OTTOBRE 2016
    ISTITUTO ARTIGIANELLI Via Giovanni Piamarta, 6 – Brescia
  • VENERDÌ 7 OTTOBRE 2016
    Auditorium Liceo scientifico Leonardo, Via Balestrieri, 6 – Brescia auditorium s. Barnaba Corso Magenta 44/A – Brescia
    Teatro sociale Via Felice Cavallotti, 20 – Brescia

Brochure completa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *