«Le mani che nutrono», un convegno per apprendere il buon contatto

Educazione al Contatto: che cos’è

L’Educazione al Contatto si pone, all’interno della Biodanza, come un percorso che approfondisce la vivencia di Contatto e Carezza.

Il tipo di massaggio proposto è indotto da vivencias altamente integrative, affettive e sensibili, orientate alla sensibilizzazione della pelle piuttosto che sulla muscolatura.

Image

Una delle finalità principali è quella di apprendere quanto il Contatto affettivo sia una necessità primaria nei primi anni di vita per ottimizzare i fattori di crescita e di apprendimento e quanto sia importante viverlo per lo sviluppo di comportamenti di contatti sani nell’età adulta.

Ha avuto origine dal Modello Teorico del sistema di Integrazione Umano Biodanza (sistema rolando toro) diventando nel 1996 corso di specializzazione “Biodanza ed Educazione al Contatto”.

Il 2° Convegno “Le Mani che nutrono”

Il convegno Le Mani che nutrono, alla sua seconda edizione, si rivolge a medici, pediatri, ostetrici/che, operatori socio/sanitari, infermieri, infermieri pediatrici, puericultrici, genitori e famiglie, gestanti, doule, educatori, tecnici di radiologia, massofisioterapisti, terapisti della riabilitazione, terapisti occupazionali.

Nell’ambito delle proprie attività istituzionali l’Associazione culturale Syn-Arci Centro Studi per l’Educazione Biocentrica è lieta di invitarti al:

Image

 

2° Convegno

 

LE MANI CHE NUTRONO

 

L’EDUCAZIONE AL CONTATTO per una società empatica

Implicazioni ed applicazioni del Buon Contatto in ambito socio-sanitario, genitoriale, educativo, familiare e per la coppia

Quando

SABATO 11 MAGGIO 2013 ore 9.30 – 19.00

Dove

PADOVA Ex Fornace Carotta – Via Siracusa, 61
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

Image

L’EDUCAZIONE AL CONTATTO è una metodologia per crescere, educare e riabilitare attraverso il contatto affettivo con il fine d’integrare l’Identità. La coscienza che un amorevole contatto fisico, rispettoso e sensibile, sia d’importanza vitale per migliorare la qualità delle relazioni d’amore, d’amicizia e anche delle professioni di aiuto è ormai acquisita a livello scientifico ma deve spostarsi da queste ristrette nicchie ad un ambito più sociale.

Siamo in tanti a desiderare una Società Empatica, più umana e sostenibile, soprattutto meno difensiva e violenta, nella quale coltivare il Buon Contatto (come lo chiamiamo da anni) come un ingrediente fondamentale per la salute e la felicità.

Visto il successo dello scorso anno, l’11 maggio 2013 proponiamo la 2° edizione del Convegno, prezioso spazio di arricchimento e scambio, dedicandolo principalmente all’applicazione del Buon Contatto in ambito Genitoriale.

Invitiamo gli operatori delle professioni di cura, riabilitazione e assistenza e anche i genitori, gli educatori e le coppie che si sentono chiamati a conoscere l’importanza del Buon Contatto.

Relatori principali

  • dott.ssa Giuliana Mieli, psicoterapeuta e scrittrice;
  • dott.ssa Isabella Robbiani, psicologa perinatale; dott.
  • Roberto Fraioli, medico ostetrico-ginecologo.

AFFRETTATI AD ISCRIVERTI! I POSTI SOLO LIMITATI

Informazioni

Francesca Agostini cell. 328-1138750;
Sandra Salmaso cell. 347-6965949
Sergio Signori cell. 340-7726113

Prenotazioni al Convegno

Centro Studi Syn 049-8979333
cell. 340-4776462
e-mail: email hidden; JavaScript is required
http://www.educazionealcontatto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *