Biodanza per la terza età

“La vecchiaia è una risorsa, non una patologia.”

ImageSecondo Rolando Toro l’idea che l’anziano abbia in corso un processo di deterioramento è discutibile. Come il giovane contiene potenziali precoci, così l’anziano racchiude in sé potenziali tardivi, che vengono espressi possibilmente in un ambiente stimolante.

E proprio la Biodanza, secondo Rolando Toro, costituisce un ambiente arricchito e viene tutt’ora utilizzata come strumento di riabilitazione dell’anziano per offrire occasioni di socializzazione autentica e di crescita affettiva.

Esperienze e testimonianze

(dal sito della Associazione Biodanza Italia).

Operatori in questa area

Iniziative in corso